Autunno in Cadore: giro del Lago di Auronzo (BL) con il passeggino

Autunno in Cadore: giro del Lago di Auronzo (BL) con il passeggino
  • Dove: Auronzo di Cadore (BL)
  • Tipologia: passeggiata lungolago ad anello
  • Segnavia: nessuno
  • Difficoltà: facilissimo
  • Dislivello: nessuno
  • Lunghezza percorso: 2,7 km
  • Durata prevista: 2h
  • Età consigliata: da 0 anni in su
  • Adatto ai passeggini: 
  • Aree ristoro: sì, ma solo in estate
  • Aree pic-nic: 
  • Servizi attrezzati per bambini: no
  • Parcheggio: sì, libero
  • Ingresso a pagamento: no

Si chiama Lago di Santa Caterina, ma tutti lo conoscono come “il Lago di Auronzo”: è il bellissimo specchio d’acqua che lambisce questo bel paese in Cadore e inoltre il lungolago è percorribile anche con il passeggino, potrete quindi fare il giro completo anche con i più piccoli.

Giro del Lago di Auronzo con il passeggino
Luce del mattino + acque del lago + cornice dolomitica = MAGIA

Auronzo di Cadore (830 mt s.l.m.) è una località che incanta in tutte le stagioni, ma questa volta che vi andiamo a raccontare, giusto qualche settimana fa, abbiamo scelto l’autunno.

Desideravamo trascorrere una giornata all’aria aperta in un posto magnifico che ci permettesse di riempirci gli occhi (e il cuore) delle magiche atmosfere autunnali.

Ci aspettano tempi difficili, quindi abbiamo fatto il pieno di bellezza e vogliamo condividerla con voi.

Il Cadore e la Val d’Ansiei

Auronzo di Cadore si trova in Val d’Ansiei: l’Ansiei è il torrente, immissario del Fiume Piave, che attraversa il territorio e la cui diga forma il Lago di Santa Caterina.

Giro del Lago di Auronzo con il passeggino

Siamo nell’alta provincia di Belluno, nell’area del Cadore e delle Dolomiti Orientali, luoghi densi di bellezza, ovunque ci si giri. Vi avevamo già portati in Cadore, ma in inverno (ve lo dicevo che qui è bello in tutte le stagioni!), visto che noi amiamo molto questa zona.

Tra le bellezze di questo territorio, oltre all’azzurrissimo Lago di Auronzo, spiccano il celebre Lago di Misurina, i Cadini e le spettacolari Tre Cime di Lavaredo.

Auronzo, le sue origini e il suo lago

Tra le cose che non sapevo e che ho scoperto recentemente su questo bel paese delle Dolomiti Bellunesi, c’è – ad esempio – la sua origine romana.

Sapevate che l’area di Auronzo era abitata già nel I secolo a.C.? Si parla addirittura del 200 a.C. per la Val d’Ansiei!

È di questo periodo anche il Santuario pagano del Monte Calvario, nel quale si veneravano divinità tuttora sconosciute e che oggi è sito di scavi archeologici.

Il Lago di Santa Caterina è un lago artificiale: si è formato a seguito dell’innalzamento della Diga di Santa Caterina, costruita negli anni ’30. La diga ha sbarrato il corso del torrente Ansiei, dando vita a questo specchio d’acqua che si estende per 0,49 kmq.

Energia idroelettrica alla valle e un nuovo, bellissimo lago che si aggiunge a quello (naturale) di Misurina.

Questo bel lago è navigabile e anche balneabile. In estate ci sono delle piccole spiaggette per prendere il sole anche per fare un tuffo e potrete navigarlo con il pedalò. La sua forma è allungata e sfiora tutto il paese di Auronzo.

Giro Lago Auronzo con i bambini e il passeggino

Il Lungolago con il passeggino

Perché scegliere di visitare il Lago di Auronzo?

Prendiamo una giornata d’autunno in cui avete voglia di passeggiare circondati da bellissime vette dolomitiche. Facciamo che vogliate ammirare i colori dei boschi cadorini (che in questi mesi si sono tinti di giallo) e che desiderate rilassarvi riempiendovi gli occhi con il luccicare del sole sulle acque calme del lago. Non vi resta che impostare il navigatore su Auronzo di Cadore.

Anzi, per praticità impostatelo qui: arriverete direttamente ad un parcheggio gratuito per auto e camper dal quale potrete iniziare la vostra passeggiata.

Tutto il lungolago del Lago di Auronzo di Cadore è pianeggiante e il sentiero ghiaioso è largo, il che lo rende perfetto per un giro da compiere anche con il passeggino.

Giro Lago Auronzo con i bambini e il passeggino

Una volta lasciata l’auto nel parcheggio, attraversate il ponte di Via Zardus, dove troverete un parco giochi, proprio sotto alla Baita Stella Alpina (ah e inoltre c’è un altro parcheggio gratuito oltre al ponte).

Si cammina principalmente sotto a pini ed abeti: le temperature a novembre qui sono frizzantine, ma comunque gradevoli per una camminata. Se lo percorrerete in estate, gli alberi vi porteranno ombra e refrigerio.

Dall’altra parte del lago scorgerete l’abitato di Auronzo.

Lungo il percorso troverete molte panchine che, sopratutto in estate, sono perfette per una pausa di contemplazione. Noi ci siamo comunque fermati un po’ ad ammirare il lago e ad osservare le paperelle.

Ci sono anche dei tavoli da picnic!

Area picnic Lago di Auronzo di Cadore

La passeggiata completa sul lungolago è lunga meno di 3 km e con i bambini la percorrerete in un’oretta da un lato e un’altra oretta dall’altro (considerate alcune soste, ora capirete perché).

Potrete arrivare fino alla Diga di Santa Caterina e visitare la Chiesetta di Santa Caterina, pranzare e poi tornare indietro dall’altro lago del lago, completando l’anello.

Stazione ricarica e-bike Lago di Auronzo di Cadore
Stazione di ricarica E-Bike e Bike Sharing. Sapete che potete raggiungere in bici il Lago di Misurina, partendo proprio dal Lago di Auronzo?

Parchi giochi al Lago di Auronzo

Noi non siamo arrivati alla Diga, ma abbiamo ri-attraversato il lago sul ponte di fronte all’Albergo Juventus, che si trova circa a metà del lago, concedendoci una pausa al parco giochi.

Le bambine l’hanno davvero apprezzato, anche perché non erano nella giornata buona per camminare, mentre ad una sosta gioco non si rinuncia mai!

Giro del Lago Auronzo passeggino

I parchi giochi lungo il Lago di Auronzo sono davvero belli e avventurosi. E poi…che vista!

Parco giochi Lago Auronzo passeggino

Al ritorno, dopo pranzo, abbiamo concluso la passeggiata dall’altro lato del Lago e anche qui abbiamo fatto sosta ad un altro parco giochi (sì, lungo il Lago di Santa Caterina i parchi giochi non mancano!).

Parco giochi Lago Auronzo con i bambini e il passeggino

Dove mangiare al Lago di Auronzo

Come abbiamo già detto, i punti ristoro presenti lungo il Lago sono aperti solo d’estate, ma sicuramente, durante la stagione estiva, meriterà sicuramente una visita l’Agriturismo Al Tabià.

Agriturismo Al Tabià Lago di Auronzo di Cadore

Si trova poco distante dal parcheggio che vi abbiamo segnalato e, oltre al buon cibo cadorino, ci saranno anche gli animali di una piccola fattoria a farvi compagnia: caprette, mucche e oche (non li abbiamo visti, ma lo abbiamo scoperto dalle recensioni di altri visitatori).

Ancora più vicina al parcheggio è la Baita Stella Alpina che offre primi e insalatone, ma è principalmente una paninoteca. In estate organizza parecchi eventi e rimane aperto fino a fine ottobre.

Chalet Baita Stella Alpina Auronzo di Cadore

Visto che questi due punti ristoro lungo la nostra passeggiata erano chiusi, abbiamo cercato dove pranzare in paese e abbiamo scoperto un posticino molto carino che offre anche la pizza senza glutine più buona che abbia mangiato da molti anni a questa parte!

Il suo nome è Ristorante Pizzeria Al Rio, un locale con una bella terrazza coperta, posizionata in Piazza Rizzardi, sulla via principale e poco distante dalla Chiesa (molto scenografica) di San Lucano Vescovo.

Pizzeria Ristorante Rio Auronzo di Cadore


Alla Pizzeria Al Rio abbiamo assaggiato un tagliere di ottima soppressa di cervo e delle pizze davvero buone, anche con mozzarella adatta agli intolleranti al lattosio, senza dimenticare i piatti della cucina locale.


Se cercate una passeggiata paesaggistica da fare con il passeggino, a nostro avviso il giro del Lago di Auronzo è sicuramente una destinazione da considerare.

In autunno è davvero bello e non abbiamo trovato nessuno lungo il sentiero. D’estate le attività sono davvero tante, ma considerate anche un certo afflusso, perché il lago è molto amato (e anche un po’ mondano). In inverno…non lo so ancora! Ma spero di andarci anche con la neve.

Giro Lago Auronzo con i bambini e il passeggino

Se ti è piaciuto questo post, non perdere gli aggiornamenti mensili, iscrivendoti alla newsletter. Alla prossima!


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto
×

Seguici anche su Facebook