fbpx
Top
  >  Ristoranti Family Friendly   >  Cenare a casa con stile: i migliori Food Truck di San Donà di Piave e dintorni (Ve)
Food Truck San Donà di Piave

San Donà di Piave, circa 42.000 abitanti all’anagrafe, ha tanti bei ristoranti nei quali attualmente, però, non possiamo andare, causa restrizioni Covid: fortunatamente ci sono i Food Truck che ci salvano la serata in quei momenti nei quali cucinare è proprio fuori discussione!

C’è da dire però che in questi tempi in cui non si può uscire a cena, ci siamo dedicati molto alla cucina, sperimentando nuove ricette: Giulio è appassionato di bbq e non perde occasione per sfoderare il suo grill Weber e regalarci qualche delikatessen dal gusto “smoked” per portare un po’ di bontà nelle nostre monotone giornate casalinghe.

Ciò nonostante non ho dubbi che mi possiate capire quando dico che ogni tanto, una bella cena da asporto, ci sta tutta!

Ordinare la cena in questo periodo è diventato anche un modo per supportare le realtà locali che, fortunatamente, hanno la possibilità di tenere aperto per il take-away e spesso abbiamo ordinato da ristorantini e birrerie varie della nostra città, ma oggi vogliamo parlarvi di una realtà che da un po’ di anni è arrivata anche qui nella città di San Donà di Piave, per la nostra gioia: i Food Truck.

Cosa sono i Food Truck

Li potrete trovare di tutte le forme, dimensioni, colori, per una gran varietà di cibi proposti: si tratta di veri e propri chioschi installati all’interno di un furgoncino. Ristoranti mobili, insomma, ma che non propongono complicati cibi gourmet, bensì le migliori proposte di street food che possiate sognare di addentare.

A volte sarà una proposta esotica a deliziarvi il palato e trasportarvi dall’altra parte del mondo, altre ancora saranno vere e proprio specialità local rivisitate in chiave “street”.

Anche la formula può essere molto varia: può trattarsi di un’estensione su ruote di un locale già esistente, ma anche di un’attività basata principalmente sulla ristorazione mobile. Alcuni food truck effettuano anche il servizio di consegna a domicilio – in proprio o tramite i racers – mentre altri fanno solo take-away, ma accettano comunque le ordinazioni.

I Food Truck che si fermano qui a San Donà di Piave – possiamo dirlo con orgoglio e almeno un rotolino in più – li abbiamo provati tutti. Siamo quindi pronti per fornirvi la nostra personale classifica.

Food Truck di San Donà: la nostra classifica

Le Papere Itineranti

LE PAPERE ITINERANTI – Fritture di pesce

Considerato che tutti i food truck che abbiamo provato ci sono piaciuti tutti, il primo posto ci sentiamo di assegnarlo al food truck di una catena di gastronomie del trevigiano, in attività dal 1973.

Le Papere Itineranti – Fritture di Pesce e Gastronomia di Famiglia è infatti l’estensione mobile della gastronomia “Le Papere” che ha sedi a Carità di Villorba, Ponte della Priula, Conegliano e Montebelluna e nasce dall’esperienza pluriennale del fondatore, Guido Albertini.

A livello di copertura territoriale, Le Papere Itineranti sono davvero ovunque con 30 “piazze” coperte dal servizio truck: dalla provincia di Treviso a Mestre, passando per la provincia di Belluno, Padova, con qualche incursione in Friuli.

Ma cosa si mangia nei furgoncini gialli de Le Papere? Prima di tutto il fritto. Leggero, croccante e delizioso fritto di pesce e verdure: pesce misto, baccalà (chiedete alle bambine quanto buono era), calamari, gamberi, sarde e poi ancora patatine, verdurine, radicchio trevigiano (in stagione). Il tutto è accompagnato da una deliziosa polentina macinata a pietra, mentre la frittura è realizzata con farina di riso, adatta quindi anche agli intolleranti al glutine. La gastronomia, invece, propone paella, zuppa di pesce, baccalà, sarde in saor, cozze alla marinara, sugo allo scoglio, seppie in umido e insalata di piovra. E non manca nemmeno il dessert, un tradizionalissimo tiramisù che ci sta sempre bene.

Si aggiudica il primo posto non solo per la varietà del menu e in generale perchè era tutto buono e squisitamente croccante anche dopo un po’, ma soprattutto per….la polenta. La polentina morbida, calda, con la grana tipica della polenta macinata a pietra…ecco, per me era uno spettacolo.

Per il calendario consultate il sito dove troverete tutte le postazioni dei food truck presenti nella vostra città o in quelle limitrofe.

Per info: www.lepapereitineranti.it

Foto di copertina: Le Papere Itineranti Facebook

Godfish

GODFISH – SEA LOCAL FOOD

Al secondo posto (anche se sarebbe abbastanza un “pari merito” con il primo posto) si classifica il furgoncino bianco e azzurro di GODFISH che propone specialità di mare cucinate in vari modi. Si tratta dell’appendice su due ruote della storica Pescheria Menin di Fossalta di Piave, in attività dal 1988, con una sede anche a Meolo. Il menu propone innanzitutto frittura di pesce, realizzata anche qui con panatura di riso, direttamente dall’azienda agricola La Fagiana, adatta agli intolleranti al glutine. Ci sono poi le specialità di mare grigliate, sugo allo scoglio e poi alcuni piatti nostrani come i folpetti alla busara, il baccalà, le seppie in umido, dentice e sarde in saor, tutto ottimamente accompagnato da buona polenta.

I truck di Godfish fanno sosta a San Donà in via Pralungo il martedì dalle 18.00 alle 20.00 e il sabato in viale Primavera dalle 11.00 alle 13.00. Ma li troverete anche a San Biagio, Roncade, Ceggia, Meolo, Monastier, Fossalta, Musile, Biancade e Noventa.

Noi abbiamo provato la frittura mista, le sarde in saor e le seppie in umido con la polentina. La frittura davvero spaziale, le seppioline anche. Riguardo alle sarde, Giulio dice che potevano essere ancora un po’ più “ignoranti” (gergo tecnico che sta per “saporite”), ma comunque molto buone. Secondo posto – quasi primo – super meritato!

Per info: www.godfish.it

Foto di copertina: Godfish Facebook

Maracaiba

MARACAIBA – MAKI – POKE – BAO

Un’ottima proposta è anche quella di Maracaiba che propone gustosi e coloratissimi Maki, Poke e Bao. Quando si ha voglia di qualcosa di leggero, questa è sicuramente un’idea valida, soprattutto per il pranzo (chi l’ha detto che l’asporto deve per forza essere junk food?). Il format è totalmente votato al sistema dei Food Truck e ce ne sono davvero tantissimi.

La casa madre è a Udine e le piazze servite sono tante, dalla provincia di Udine a quella di Treviso, poi Padova, Venezia, Vicenza. A San Donà non sono presenti in pianta stabile, perciò bisogna tener d’occhio il calendario dei food truck che servono la nostra zona dal sito ufficiale o dalla pagina Facebook.

Veniamo al menu: qui i gusti sono quelli esotici e tropicali con tanto pesce cotto o crudo. Si va dalle mazzancolle impanate con nomi ispirati ai luoghi come Bora Bora, Pago Pago, ecc. Ci sono i Maki (o Uramaki) con pesce sia cotto che crudo e anche molto originali (li troverai fatti con fragole, briciole di nachos, guacamole & more). Ci sono poi i Poke (o Pokeh Bowl) che sono i miei preferiti: un piatto unico di origine hawaiana a base di pesce crudo, verdure, frutta, riso, ma anche legumi e salse. Se amate il pesce crudo (come me) ci sono anche le tartare.

E veniamo ora ai Bao (detto anche Bau o Baozi): piccoli panini di origine cinese cotti al vapore e ripieni con carne o pesce, verdure e salse. Non mancano le proposte dolci per il dessert e un piatto di pollo impanato e patatine fritte per i bambini.

La cosa più chic sono le bibite: oltre a “le solite” troverete infatti anche i cocktail, dai più esotici ai più local.

Ci sono inoltre proposte pensate anche per vegetariani e vegani e le poke sono ideali anche per gli intolleranti al glutine, così come i maki.

Per chi non sa decidersi, si possono acquistare anche dei piatti mix, anche se li trovo costosetti. In generale, abbiamo apprezzato molto la qualità del cibo e la proposta originale, mentre siamo rimasti un po’ delusi dalle porzioni, troppo piccole per noi e per ciò che spendiamo solitamente per una cena da asporto. Quindi, per mangiare il giusto, dovremmo spendere sicuramente di più di quello a cui siamo abituati. In ogni caso, ogni tanto, per cambiare, ci sta!

Per info: www.maracaiba.it

Foto di copertina: Maracaiba Facebook

Hecho en Mexico

FERNANDO – HECHO EN MEXICO

Quando si parla di cena da asporto non si può non pensare al burrito e a San Donà trovate un Food Truck specializzato proprio in proposte messicane.

Si tratta di Fernando – Hecho in Mexico, il Food Truck total black in via Falesé che vi porta dritti dritti in Centroamerica.

Il menu propone burrito con chili di carne e fagioli, di pollo o vegetariano, piatto di chili, tacos e gli immancabili nachos, oltre ad alcuni snackini come gli jalapeños al formaggio, alette di pollo e fritti di pollo o mozzarella. Io non sono particolarmente amante dei gusti piccanti, al contrario di Giulio per il quale più fuego c’è, meglio è. Posso dirvi però che le proposte piccanti non sono esagerate e le ho ben apprezzate anche io, quindi ecco, può essere una buona via di mezza se ordinate un piatto da condividere e uno dei due non ha il palato poi così coraggioso.

I tacos che ho mangiato io (sono fatti di farina di mais, quindi sono senza glutine) erano ottimi, il burrito al pollo non ha convinto molto, ma ci riserviamo di provare quello con chili e fagioli che, invece, erano eccezionali. D’altra parte, siamo veneti e se ci date fagioli li apprezzeremo in ogni salsa, anche quella messicana! Poi, io mangerei Pico de Gallo anche a colazione (noi la chiamiamo Salsa Bandera ed è quella squisitezza a base di pomodori, cipolla e peperoncini verdi, tutto crudo e tutto cubettato).

Insomma, da provare! Ah dimenticavo: se avete provato uno di questi Food Truck, fatemi sapere nei commenti come li avete trovati! E se ne conoscete altri nei dintorni, segnalateceli!

Info e foto di copertina: Fernando – Hecho en Mexico Facebook

Gastronomio

GASTRONOMIO – Panzerotti e non solo

Per me la gioia di trovare prodotti senza glutine quando meno te lo aspetti è immensa. E sono stata molto felice di sapere che anche nel Food Truck di Gastronomio, specializzato in panzerotti, c’è anche un’opzione gluten free. Fino a quel momento avevo pensato che per me fosse decisamente off limits, quindi super yeah!

Dicevamo panzerotti: se voi potete, non dovete perderveli, perchè a quanto dice il mio consorte che li ha divorati, sono molto buoni! Troverete i classici panzerotti, doppio disco di pasta sovrapposto e ripieno di ogni bendiddio, ma anche gli “Sbottonati”, cioè panzerotti aperti e farciti a volontà. Ma non fatevi ingannare dalla dicitura “classici”, perchè nel tradizionale panzarotto chiuso, non mancano i sapori di stagione (autunnale, in questo caso) come la zucca o il radicchio di Treviso.

C’è anche la proposta dessert con il panzerotto alla Nutella e al pistacchio.

E poi ci sono LORO, i club sandwich disponibili anche senza glutine. Ovviamente ci sono anche le patatine fritte e la salsa rosa. Forse un po’ troppo tostato per i miei gusti, ma la farcitura ottima.

Il packaging è meno curato degli altri Food Truck, non avendo confezioni brandizzate, e non è presente un sito internet. Ma se questo aspetto vi interessa poco, potrete godervi degli ottimi panzarotti e un club sandwich proprio come al pub!

Per info: Gastronomio Facebook

Foto di copertina: Eaters Collective on Unsplash

Ecco, la nostra classifica, nonché carrellata, dei Food Truck di San Donà di Piave è finita e, ovviamente, da buone forchette quali siamo, speriamo che se ne aggiungano presto tanti altri!

A dire il vero ci mancano anche un po’ i festival che si facevano nella golena del Piave di San Donà di Piave, quando il parcheggio sotto al ponte si riempiva di Food Truck e c’era l’imbarazzo della scelta nel decidere cosa mangiare. E speriamo che ritornino presto. Nel frattempo continueremo a ordinare le nostre cene speciali a domicilio per gustarcele a casa nostra, il ristorante più family friendly che ci sia!

Ah e se vi chiedete cosa hanno mangiato di tutto questo le bambine, possiamo dirvi che hanno apprezzato molto tutti i fritti di pesce, patatine fritte a volontà, maki alla nutella, nachos, mentre i panzarotti se li sono persi, ma glieli faremo assaggiare presto!

Le proposte gastronomiche sandonatesi non si fermano qui: vi abbiamo già parlato anche del Cucumangi, ristorante pizzeria con area giochi e non vi nascondo che sto meditando di scrivere un altro articolo di questo genere…Cosa potrebbe essere?

I nostri posti preferiti per uscire a cena a San Donà?

Proposte da asporto dai locali (non mobili) di San Donà e dintorni?

Locali etnici nel Veneto Orientale? O meglio quelli senza glutine?

Fatemi sapere nei commenti che cosa preferireste leggere! L’appuntamento del primo giovedì del mese con un locale family friendly non mancherà, ma chissà che non inserisca un altro post “mangione” in un altro momento del mese! ?

A presto e…buon appetito!

Dal 2019 scrivo, fotografo e racconto le nostre avventure di famiglia su Dammilamano. Amo la montagna, i borghi marinari e le musiche di Yann Tiersen. Acquisto più libri di quanti riesca a leggerne, non vivo senza the caldo, sono intollerante al glutine, al lattosio e agli errori grammaticali.

dammilamanoblog@gmail.com

post a comment