fbpx
Top
  >  Alloggi fantastici   >  Camping in Romagna: dormire in una tenda di legno sull’Appennino
Camping Romagna Appennino

A Bagno di Romagna (FC) siamo andati in cerca dei boschi in cui vivono gli Gnomi e per dormire non potevamo chiedere di meglio che una tendina di legno in un camping mezzo ai boschi dell’Appennino.

Ci siamo davvero tuffati nell’ambientazione del Bosco Incantato e ci siamo sentiti come un Piccolo Popolo anche noi, in armonia con la natura.

Sì, ok…ma dove?

Al Camping Altosavio, un posto nel quale ci siamo sentiti a casa e nel quale con le nostre bambine abbiamo potuto vivere un’avventura un po’ fuori dall’ordinario.

Te lo facciamo scoprire!

Un camping con tante soluzioni

Il Camping Altosavio si trova a Bagno di Romagna, in provincia di Forlì-Cesena, Emilia-Romagna, immerso nell’Appennino tosco-romagnolo. Meglio ancora: nel Parco Nazionale delle Foreste Casentinesi, un ambiente bellissimo di antichi boschi, cime, laghi, cascate e borghi.

Camping Altosavio è un campeggio immerso nel bosco dove potrete piantare la vostra tenda nelle apposite piazzole, parcheggiare il vostro camper o roulotte (c’è servizio carico/scarico) o soggiornare con formula glamping in bungalow, tende di legno (e non dimentichiamo le tende sospese!).

Si estende per 13.000 mq ed è particolarmente indicato per chi intende fare escursionismo, perché l’ambiente circostante è uno spettacolo e vale la pena esplorarlo tutto!

Non che a Bagno di Romagna manchino altre attrazioni: noi abbiamo visitato il Sentiero degli Gnomi, il centro cittadino, ma ci sono anche fantastici centri termali!

I bagni del campeggio sono comuni e dotati di docce calde e servizio di lavanderia. E come servizi comuni troverete anche uno snack bar che propone serate per tutti i campeggiatori con musica dal vivo e cene tematiche davvero interessanti!

Dormire in una tenda di legno

Ti abbiamo già parlato del glamping, quando ti abbiamo portato con noi in Slovenia, ma anche quando ti abbiamo spiegato quali alloggi ci piacciono di più e perché.

Saprai già quindi che si tratta di una formula campeggio, con qualche comodità in più.

Noi infatti al Camping Altosavio di Bagno di Romagna abbiamo scelto la tenda in legno, una soluzione che unisce il fascino della tendina in mezzo al bosco dell’Appennino alla comodità del letto. E, anzi, ti diro di più: ricorda molto la casetta sull’albero e addirittura le casette di gnomi e folletti! Ci sono quelle a letti singoli o letto matrimoniale, noi abbiamo scelto i letti singoli (che sono due), ma può ospitare 2 adulti e 2 bambini.

Noi infatti abbiamo gonfiato il materassino e le bambine hanno dormito in mezzo ai nostri letti: per loro materassino + sacco a pelo è già di per sé un’esperienza e una gioia immensa!

In generale la vita di campeggio è super divertente per le bambine, anche solo accendere la torcia per andare in bagno alla sera è super spassoso!

Le casette sono spioventi, di recente costruzione, e sono dotate di una piccola veranda dove riporre le scarpe (si entra solo scalzi). Ognuna ha una finestrella e dei comodini come base di appoggio. Sono fornite di corrente elettrica e dotate di illuminazione interna. La porta ha una tenda di stoffa: proprio una piccola casetta in miniatura!

Come si dorme in una tenda di legno?

Noi diciamo bene! Ci sono i letti (ognuno si porta le proprie lenzuola) e si dorme con il sacco a pelo. Si sentono tutti i rumori del bosco e la mattina è uno spettacolo aprire la porta ed essere già lì, in mezzo agli alberi, accolti da un bel venticello fresco che rinvigorisce.

E la colazione all’aperto per noi è il top!

Vita da campeggio

Se vi piace la vita da campeggio, sicuramente apprezzerete la possibilità di cucinare e di mangiare all’aria aperta.

Beh allora sappiate che in questo campeggio avrete anche a disposizione un’area barbecue per super grigliate, oppure un cucinino coperto con fornello a gas (era proprio vicino alla nostra tenda).

Un tavolo molto rustico con tronchi come sedie (in perfetto stile gnomesco) vi permetterà di cenare en plein air, se non avete tavolino e sedie pieghevoli.

Ma la cosa che in assoluto ci è piaciuta di più è l’angolo braciere, dove poter accendere un fuoco e sedersi sulle panche a contemplarlo, oppure…arrostire i marshmallow! Decisamente l’attività preferita dalle bambine!

Ebbene sì, come nei migliori film americani, abbiamo acceso il fuoco, arrostito i marshmallow, non abbiamo raccontato storie di paura, perché c’era troppa eccitazione e gioia nell’aria e non volevamo rovinarla, ma è stato davvero stupendo! E non smetterò mai di ripetere a tutti che i marshmallow arrostiti sono LA-FI-NE-DEL-MON-DO!!! Provare per credere.

Ma la cosa più bella è stata, al calare del sole, essere circondati dal luccicare intermittente delle lucciole…uno spettacolo che non vedevo ormai da tanti anni. Wow.

Cosa fare nei dintorni del Camping Altosavio

Bagno di Romagna è un centro termale che potrà accogliervi per delle belle ore di relax, ma anche il centro storico ha il suo fascino e merita sicuramente una visita.

Noi abbiamo visitato il Sentiero degli Gnomi che si trova all’interno del Bosco dell’Armina, mentre il centro lo abbiamo scoperto grazie alla Caccia al Tesoro di Bagnomo di Romagna, molto divertente!

Se invece preferite le escursioni nella natura, sul Sito Ufficiale di Informazione Turistica di Bagno di Romagna, troverete un bell’elenco di passeggiate da fare.

Camping Romagna Appennino

Articolo scritto in collaborazione con:

Camping Altosavio

Strada Provinciale 43, n. 37
4702 Bagno di Romagna (FC)

Facebook

Instagram

Dal 2019 scrivo, fotografo e racconto le nostre avventure di famiglia su Dammilamano. Amo la montagna, i borghi marinari e le musiche di Yann Tiersen. Acquisto più libri di quanti riesca a leggerne, non vivo senza the caldo, sono intollerante al glutine, al lattosio e agli errori grammaticali.

dammilamanoblog@gmail.com

Comments:

post a comment