fbpx
Top
  >  Gite da favola   >  Pirati dell'Adriatico   >  Pirati a Caorle: sul galeone “La Perla Nera”

Caorle è una delle località balneari del litorale adriatico in provincia di Venezia che più amiamo, ma questa volta te ne parlo perché Caorle è anche un… covo di pirati!

In ogni caso noi Caorle non la amiamo solo per la spiaggia, ma soprattutto per il piccolo gioiellino colorato che è il suo centro storico. So che è un termine super abusato, ma “piccola Venezia” rende bene l’idea del genere di architettura che puoi aspettarti.

Se hai voglia di approfondire, ho dedicato un articolo a presentare i miei 10 buoni motivi per visitare Caorle.

Però noi questa a volta a Caorle ci siamo andati per fare un’esperienza unica, da veri bucanieri, anzi proprio da “Pirati dell’Adriatico”. E allora è proprio il caso di dire: “All’arrembaggio!!” (se non lo dico in queste occasioni, quando lo dico??)

La Perla Nera, il galeone di Caorle

Eccoci dunque a parlare di Pirati: se i tuoi piccoli avventurieri non temono il mare e vanno d’accordo con pittoreschi filibustieri, allora “La Perla Nera” di Caorle è l’attività più indicata per loro!

Per vivere questa esperienza dovrai recarti ad uno dei punti di imbarco nei giorni prestabiliti. Ce ne sono molti tra Caorle e Bibione e in diversi momenti della giornata.

Ad accogliervi troverai una ciurma (li riconoscerai per i vestiti da Pirata, ovviamente). E una volta saliti a bordo…comincia la magia!

Il galeone salperà e solcherà il Mare Adriatico, navigando lungo la costa. E i piccoli pirati? Beh loro verranno dotati di spade e poi ci penseranno la ciurma e il capitano a farli divertire!

Canti, balli, giochi, sfide e attività di squadra coinvolgeranno i bambini, ma anche le mamme e i papà.

Ci saranno colpi di scena e momenti esilaranti: il tutto mentre il galeone si muove sicuro sulle acque del mare.

Cosa si fa a bordo della Perla Nera

Le nostre bambine hanno amato molto questa attività, anche se non sono state in prima linea nel partecipare ai giochi di gruppo. Non c’è alcun vincolo, i bambini possono partecipare oppure no. Nel loro caso ad intimorirle è stata soprattutto la presenza di bambini più grandi di loro (di pochi anni, eh), ma essendo ancora un po’ “timidine” (come dicono loro) hanno preferito godersi lo spettacolo.

Ve lo dico perché, anche se i vostri bambini non parteciperanno a tutti i giochi, l’animazione funziona bene anche come spettacolo, perciò sarà comunque godibilissima. È soprattutto l’immersione completa nel mondo dei Pirati che lascia incantati i più piccoli, senza contare l’attrattiva enorme del galeone che per loro è assolutamente “vero”, come lo sono anche i pirati a bordo!

Lo staff, poi, li farà di sicuro divertire, c’è tanta interazione:i i momenti nei quali le bambine si sono divertite di più sono stati quelli nei quali la ciurma le ha coinvolte, fatte ridere, sfidate a duello con le spade (di plastica…ma “vere” anche quelle, ovvio!).

Quindi, esperienza top!

p.s. il momento più romantico per noi è stato, una volta finita l’animazione, rilassarci osservando il mare, le onde, i particolari pirateschi del galeone.

Info utili per salpare con la Perla Nera

“La Perla Nera” è un’imbarcazione a motore che, come vi dicevo, ha numerosi punti di imbarco in diversi orari della giornata.

A Caorle è presente due volte alla settimana, il martedì e il giovedì, mentre a Bibione salpa per tre volte, il lunedì, il mercoledì e il venerdì. In ogni caso non durante i weekend.

Per la nostra esperienza il turno del pomeriggio, alle 16.30, è comodissimo, perché vi permetterà di godervi una giornata in spiaggia, da concludere col botto con l’animazione a bordo de “La Perla Nera”. Scenderete dalla barca poco prima del tramonto. E cosa c’è di più bello di godersi poi un bel tramonto sulla spiaggia? Oltretutto in estate è l’orario meno torrido, quindi ve lo godrete di più.

A bordo ci si bagna, vi avviso! Ci sono tanti giochi d’acqua che i bambini adoreranno. Inoltre all’imbarco della Madonnina, cioè sulla spiaggia adiacente al Santuario dell’Angelo, l’imbarco avviene a bordo di un gommone a motore che verrà a prendervi all’interno dell’acqua, perciò consiglio pantaloni corti, infradito e preferibilmente il costume sotto ai vestiti.

Quindi abbigliamento comodo e pronti a bagnarsi!!

Il biglietto si fa a bordo, costa € 15,00 a persona e si paga in contanti. Non è necessaria la prenotazione.

A bordo viene servito un drink e come ricordo ai bambini resterà un super tatuaggio da veri pirati!

Non sempre il galeone può salpare nei giorni previsti, a causa del maltempo e delle condizioni del mare. Il modo migliore per conoscere gli imbarchi è visitare il sito ufficiale che vi riporto alla fine dell’articolo, mentre per restare aggiornati sulle possibilità di partenza, vi consiglio di seguire la pagina Facebook.

Caorle merita sempre una visita, ma viverla in questo modo piratesco è sicuramente un’esperienza da provare: renderà la vostra vacanza al mare davvero magica e indimenticabile…parola di veri pirati!

Cosa dici, ti è venuta voglia di andare “all’arrembaggio”? Raccontami nei commenti se avresti voglia di salpare con “La Perla Nera”!

Post scritto in collaborazione con

La Perla Nera, Caorle e Bibione

Sito ufficiale

Pagina Facebook

Pagina Instagram

Dal 2019 scrivo, fotografo e racconto le nostre avventure di famiglia su Dammilamano. Amo la montagna, i borghi marinari e le musiche di Yann Tiersen. Acquisto più libri di quanti riesca a leggerne, non vivo senza the caldo, sono intollerante al glutine, al lattosio e agli errori grammaticali.

dammilamanoblog@gmail.com

post a comment

Lascia la tua mail e partiamo!

La Newsletter è mensile, niente spam, solo buoni consigli e info utili per famiglie di viaggiatori sognatori! 🙂